Secondo il sito LA CUCINA ITALIANA oggi, che è il giorno dei morti, secondo un’antica tradizione ormai quasi scomparsa, dovrebbero essere imbandite le tavole con prelibatezze di ogni genere per accogliere le anime dei defunti che tornano a farci visita dall’aldilà. In realtà non esiste un vero e proprio menù del Giorno dei Morti e di Ognissanti, ma ci sono alcuni piatti, tipici di questa stagione, che per tradizione famigliare e per uso regionale è diventata consuetudine mettere in tavola il Giorno dei Morti e di Ognissanti. Sono piatti della cucina povera, a base degli ingredienti tipici di questo periodo. Non mancano quindi le castagne, la zucca, le fave secche, le spezie e i legumi.

Ed allora ne approfitto per consigliare un prodotto tipico locale: i ceci della Merella

Magari dando una lettura per saperne un pò di più sul sito del Distretto del Novese