cof
L’apertura con Roberto Moro della CISL 
cof
Le parole di don Massimo Bianchi

Questa mattina, presso la Casa del Giovane della parrocchia di San Pietro a Novi Ligure (via Gagliuffi), l’incontro organizzato dal corso di formazione civica “FormaCivicaNovi” che ha aderito all’iniziativa “Una firma per Sant’Andrea – La chiesa di Porta Genova”.

cof
L’intervento di Andrea Scotto

In pratica si tratta della partecipazione della chiesa di Sant’Andrea di Novi Ligure al concorso “I Luoghi del Cuore 2018” organizzato, a livello nazionale, dal Fai (Fondo Ambiente Italiano). Essa è indirizzata a coloro che hanno il piacere di segnalare uno o più luoghi a loro particolarmente cari. Per far ciò basta mettere la propria firma su appositi moduli cartacei o online, disponibili sul sito Fai. L’obiettivo è superare la quota delle 2 mila firme, così da avere la possibilità di partecipare nel 2019 a un bando, indetto dal Fai, per un cofinanziamento di interventi mirati.

cof
La posa con il Capitano dei Carabinieri ed il Sindaco

L’iniziativa è sostenuta in primis dalla parrocchia di Sant’Andrea in Collegiata e dall’intera comunità pastorale “Santa Teresa di Calcutta” di Novi Ligure (che da qualche anno unisce le tre parrocchie del centro storico), in collaborazione con la Cisl novese.

cof
Una breve relazione storica sull’altare a cura di Andrea Scotto

Ha aperto l’incontro Roberto Moro, coordinatore della zona CISL di Novi Ligure sostenendo che la chiesa è un simbolo identitario ricco di storia. Aggiungendo anche che “La chiesa occupa oggi una posizione più appartata, stando a quello che è il contesto attuale della città”. Formazione Civica, CISL e la Parrocchia di Sant’Andrea sono i promotori per la raccolta delle firme del FAI. Chi firma per Sant’Andrea può firmare anche per un altro plesso della città. “Il risultato da centrare è quello di raggiungere 2000 firme”. Così esordisce don Massimo Bianchi. Andrea Scotto ringrazia tutti, la stampa ed i Carabinieri in sala. La richiesta è di firmare ancora. Andrea parla di qualche centinaio di firme in possesso.

sdr

Dalla prossima settimana sarà distribuita la locandina “Una firma per S. Andrea” a coloro che si daranno disponibili a fare da punto di raccolta firme.