IMG_20180828_212529

Due giornate di festa, tra mercatini, artisti di strada, stand gastronomici per scoprire l’antico borgo di Ronco Scrivia.

E’ la proposta per il 28 e 29 agosto, quando in occasione della festa patronale della Madonna della Guardia, questo piccolo angolo della valle Scrivia si colora di medioevo.

L’appuntamento più atteso e più coreografico era per ieri sera nei caruggi del borgo, in cima di Ronco dove è stata allestita la cena tra le viuzze del centro storico con tavolate all’aperto e menù del territorio (famose le lumache, ma anche ravioli al tocco, grigliate e funghi). Alle 21 ha fatto seguito la rievocazione storica a cura del gruppo locale.

IMG_20180828_213426

I figuranti in costume si sono ispirati all’anniversario del conio della prima moneta battuta dagli Spinola di Luccoli e di San Luca, che avevano a Ronco il loro feudo – appunto la Contea Spinola.

Oggi la festa continua dalle 12 a mezzanotte con l’apertura del mercato; in serata, intorno alle 22.30, spettacolo di artisti di strada e alle 23.30 spettacolo di fuochi d’artificio piromusicale.