I luoghi di Giuseppe Pellizza. La pieve di S. Pietro e l’arte lombarda intorno al mille

Pieve Volpedo

La Pieve, principale attrattiva del paese, rappresenta un monumento di notevole rilievo. Si tratta di un edificio che, costruito nel 1135 e rimaneggiato durante il 1400, mostra i tipici caratteri dell’arte lombarda dei secoli X e XI. L’interno possiede tre navate divise da pilastri, i quali sostengono cinque arcate per parte. Sono presenti interessanti affreschi del 1462 e del 1502.

3091821849_Volpedo-municipio

Nella piazza principale, sotto l’atrio del Municipio, si trova un bassorilievo marmoreo di Jacopino da Tradate, scultore milanese attivo fra il 1401 e il 1440, conosciuto soprattutto per l’opera prestata nella Fabbrica del Duomo di Milano.

STUDIO-DEL-PITTORE-GIUSEPPE-PELLIZZA-DA-VOLPEDO

Nei pressi della Pieve, in via Rosano, si può visitare la Casa-studio di Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907), pittore fra i maggiori esponenti del divisionismo italiano, la cui fama è legata soprattutto all’opera “Il quarto stato”, risalente al 1901.

Per vedere quanto sopra vi bastano poche ore, diciamo un pomeriggio. Magari è consigliabile consultare il Municipio di Volpedo prima di andare sul posto (tel. 0131 80141)