La Festa del Tricolore detta anche Giornata Nazionale della Bandiera, è una giornata istituita per ricordare la nascita della bandiera nazionale italiana. Si festeggia ogni anno il 7 gennaio, con le celebrazioni ufficiali che avvengono a Reggio nell’Emilia, città dove venne approvata per la prima volta l’adozione del Tricolore da parte di uno Stato italiano sovrano, la Repubblica Cispadana. A suggerire l’adozione di una bandiera verde, bianca e rossa fu Giuseppe Compagnoni, che per tale motivo è conosciuto come il “Padre del Tricolore. Si tratta di una bandiera tricolore composta da verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni. Sembra esserci un forte collegamento con la bandiera francese. Il verde (che prende il posto del blu francese) simboleggerebbe la natura e i diritti naturali, ossia libertà e uguaglianza: gli stessi principi sanciti in Francia dopo la Rivoluzione. Il verde (che era anche il simbolo di Milano sin di tempi dei Visconti) è stato scelto per simboleggiare il colore delle pianure italiane, il bianco per il colore tipico delle nostre montagne e il rosso per il sangue dei caduti per liberare l’Italia dagli invasori. C’è però chi ha voluto dare anche un significato legato alla religione cristiana identificando nei colori le virtù teologali: in particolare il verde rappresenta la speranza il bianco simboleggia la fede e il rosso la carità.