Dopo la fine delle vacanze natalizie, bambini, adulti e, perché no, anche anziani, attendono l’arrivo del carnevale per festeggiare di nuovo e “spezzare” la monotonia invernale che caratterizza gennaio e febbraio. La presumibile data di carnevale è sempre un grande dilemma. Per questo 2019, però, vediamo di chiarire le cose stabilendo, una volta per tutte, come capire”quando è carnevale?”.

Carnevale 2019: quando cade?
Il Carnevale è strettamente legato alla Pasqua. Questo perché i festeggiamenti carnevaleschi si concludono sempre per il mercoledì delle ceneri, che segna l’inizio della Quaresima, periodo che ci separa dalla Pasqua. Per capire quindi quando è carnevale bisogna partire dalla domenica di Pasqua, che cade sempre la domenica dopo il primo plenilunio di primavera (tra il 22 marzo e il 25 aprile), e sottrarre sei settimane. Così facendo si arriva alla settimana del carnevale.

Quest’anno Pasqua sarà il 21 aprile, per cui: giovedì grasso sarà il 28 febbraio, martedì grasso (ultimo giorno di festeggiamenti) sarà il 5 marzo. Questo è vero per tutta Italia salvo Milano. Nel capoluogo lombardo, infatti, le feste si allungano di qualche giorno con il carnevale ambrosiano, per cui proseguono fino a sabato 9 marzo. Protagonista assoluta del carnevale ambrosiano è la maschera di Meneghino, un servo che si burla dei difetti dei nobili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui