Il libro dei sogni

Ci avviamo ormai a passo spedito – mancano due mesi – verso il tempo delle Elezioni Amministrative. Numerosi sono i Comuni interessati. E per presentarsi agli elettori devono approntare un programma che, in alcuni casi, diventa il libro dei sogni. Sempre meno sono i fondi a disposizione delle casse comunali, sempre meno i trasferimenti dallo Stato, sempre maggiore l’obbligo, quasi la costrizione, di ricorrere all’aumento dei tributi locali. Quindi va da sé che più di un cambio dei territori grazie a nuovi interventi, si potrà invece assistere ad mantenimento dell’esistente finché possibile. Che ne dite voi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.