Oggi, 30 aprile, si celebra San Pio V, al secolo Antonio Ghislieri, nato a Bosco Marengo, in provincia di Alessandria, il 27 gennaio 1504. Si celebra con un giorno d’anticipo rispetto alla sua morta avvenuta l’1 maggio del 1572, aggiungendosi a numerosi altri sanati e beati, tra i quali San Donato di Evorea, San Lorenzo di Novara e San Mariano, venerato ad Acerenza e che subì il martirio nell’anno 303, sotto la terribile persecuzione dell’imperatore Diocleziano. Pio V muore il primo giorno di maggio del 1572. La sua salma riposa ancora oggi nella patriarcale basilica di Santa Maria Maggiore in Roma. Papa Clemente X beatificherà il suo predecessore cent’anni dopo la sua morte, il 27 aprile 1672, e solo Clemente XI lo canonizzerà il 22 maggio 1712.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui