Stasera ad Arquata Scrivia c’è Paolo Mazzarello col suo ultimo libro

Questa sera ad Arquata Scrivia, alle ore 21 presso l’Area Incontri torna ospite il prof. Paolo Mazzarello per presentare il suo ultimo libro, edito da Bompiani, introdotto dalla prof.ssa Silvana Montecucco e dal gruppo formatosi all’interno del corso Unitre “Lettura Interpretativa”. E’ il racconto di una drammatica avventura in montagna fra scienza, poIitica e natura.
TRAMA:
“L’inferno sulla vetta” ha per protagonisti i giovani fratelli Raffaello e Alfonso, figli del famoso anatomista Giovanni Zoja, che ha aiutato Cesare Lombroso a sviluppare le sue indagini di antropologia criminale. Nell’ateneo di Pavia, dove insegna il padre, i due sono avviati a promettenti carriere universitarie. La notte fra il 24 e il 25 settembre 1896 intraprendono la scalata del monte Gridone, nei pressi del Lago Maggiore, in compagnia dell’alpinista Filippo De Filippi. Tutto bene fin verso mezzogiorno, quando il tempo cambia bruscamente e si scatena una tormenta di neve che costringe i tre a rientrare. Ma i due fratelli non torneranno a casa…
Partendo da questa vicenda tragica, Mazzarello ripercorre un tratto di storia dell’Università di Pavia
che grazie ai contributi di Spallanzani, Volta e Golgi acquisisce prestigio internazionale e ci
restituisce un quadro dell’ambiente accademico, attraversato nel corso dell’Ottocento da animate
discussioni sulle grandi questioni del tempo (il darwinismo, l’anticlericalismo, il positivismo, il socialismo…). In questo contesto i due fratelli Zoja si muovono da protagonisti, finché il destino
all’improvviso non rimescola quelle carte di cui la filosofia del tempo credeva di aver svelato tutti i trucchi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.