I presupposti a Novi Ligure c’erano tutti, diventare la capitale dell’enogastronomia del territorio ligure e piemontese. Credetemi, non è poca cosa, ma se escludi le Langhe ed il Monferrato, ci puoi provare. La gara è mettere i “GIOIELLI GASTRONOMICI” in mostra per offrirne la degustazione alla rassegna DOLCI TERRE DI NOVI. Però, scusatemi, io dico agli organizzatori, se ci metti il salame di Varzi come la mettiamo?

Comunque la vetrina offre focaccia novese, pane con farine da grani locali, farinata, zuppa di ceci della Merella con crostini, insalata di farro, ravioli: “a culo nudo”, “al vino” e al “tocco”; raviolini in brodo, ravioli con ricotta e spinaci.

Ci sono gli aperitivi con i gioielli del novese, i piatti degustazione, c’è l’enoteca. Ci sono oltre 100 bancarelle di prodotti tipici. formaggi e salumi. Trovi i prodotti della terra, i vini e distillati, i dolci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui