Le Giornate FAI sono costrette a posticipare il consueto appuntamento primaverile a maggio.
Una decisione resa necessaria dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.

L’appuntamento è rinviato perché questo festoso ritrovarsi sia il modo migliore per reagire alle difficoltà di queste settimane e rimettere in moto l’Italia dell’arte e della cultura.

Per questo il 9 e il 10 maggio l’invito è a scendere ancora una volta in piazza insieme al FAI per sostenere l’Italia più bella e dare nuova forza, insieme, al nostro patrimonio culturale grazie all’amore per l’arte, per la natura e all’inesauribile voglia di scoprire le meraviglie del nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui