Dal 18 maggio i fedeli possono tornare a Messa. Lo stabilisce un protocolo firmato il 7 maggio, dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, dal premier Giuseppe Conte e dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

Il documento conferma che ci saranno ingressi contingentati, che sarà obbligatorio accedere con la mascherina e che non potranno accedere coloro che hanno una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° centigradi.

Ecco, non per entrare nel merito, ma ben venga la riapertura delle chiese ai fedeli, ben venga la ripresa delle funzioni “dal vivo”. Ben venga chi sostiene le tradizioni e la conservazione della storia, anche religiosa. Poi, ognuno viva la fede personale come meglio crede, ma c’è anche un senso di fede collettiva vissuta come comunità viva e non distante.

Detto ciò, ecco che l’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Tortona, in collaborazione con RadioPNR (Radio e webtv della Diocesi di Tortona) offre a tutte le parrocchie della Diocesi la possibilità di trasmettere la S. Messa della domenica, in streaming audio e video (così come è stato fatto fino ad ora per le celebrazioni del Vescovo).

Fino ad ora RadioPNR trasmetteva la S. Messa utilizzando un circuito nazionale (il quale verrà mantenuto per altre celebrazioni e per l’Angelus con il Papa). Ma da ora vuole offrire, sia in audio che video, con la stessa qualità di questi mesi di lockdown, la stessa possibilità a tutte le parrocchie, attraverso un servizio gratuito.

La nostra Diocesi ha un territorio molto vasto e spesso alcune comunità non sono conosciute dalle altre; l’offerta di questo servizio contribuisce anche a sviluppare l’unità all’interno della nostra Diocesi, condividendo con gli altri anche la liturgia domenicale.

Per il momento il servizio è concentrato sulla S. Messa ma stiamo progettando di estenderlo anche ad altri contributi che alcuni parroci o singole parrocchie potrebbero mettere in condivisione (altre celebrazioni, catechesi, momenti formativi per i catechisti, momenti biblici, ecc.).

Chi fosse interessato a questo servizio, può contattare don Paolo Padrini (Direttore dell’Ufficio) al numero 3939403564. Occorrerà infatti organizzarsi per quanto riguarda la copertura del segnale internet, nonché per integrare la trasmissione sui media diocesani con quella sui media propri delle singole parrocchie.

Il servizio, lo ricordiamo, è offerto gratuitamente, e si rivolge sia alle parrocchie che già in questo periodo hanno realizzato trasmissioni in streaming (permettendone l’estensione sui media diocesani e su canali potenzialmente più visibili in tutta la Diocesi) sia a tutte le altre parrocchie e comunità che potranno così usufruire dello stesso servizio, a seconda del calendario annuale che verrà predisposto in base alle richieste che perverranno all’Ufficio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui