Ne ha dato l’annuncio il quotidiano LA STAMPA. Gavi perde il macellaio per antonomasia. Nella notte è morto all’ospedale di Novi Ligure Giovanni Bertelli, per tutti «Tavio». Aveva 83 anni ed era affetto da coronavirus oltre ad altre patologie.

Per decenni ha gestito la macelleria di famiglia, in via Mameli, e con il figlio Tino aveva riscoperto la testa in cassetta di Gavi, salume diventato presidio slow food. Personaggio dalla battuta sempre pronta, rigorosamente in dialetto, era un grande tifoso del Torino.

Ne avevo parlato proprio in estate in questo articolo

La testa in cassetta di Gavi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui