Mi sono trovato quest’oggi a passare da Viguzzolo e, gettando lo sguardo verso la Pieve, dopo aver notato che era aperta, mi sono fermato a fare sosta.

Era da almeno tre anni che non avevo modo di visitarla, quando feci un resoconto proprio qui

Ecco, oggi, forse come allora, ho trovato due volontari dell’Associazione Culturale Viguzzolese (ACV) ad attendere visitatori. Sono stati davvero molto gentili a darmi spiegazioni sulla storia di questo gioiello di arte romanica.

La Pieve di Santa Maria è una costruzione romanica risalente al XI secolo. Nelle carte d’archivio è nota come “Sancta Maria in ripa padi”, ad indicarne la posizione lungo il corso della roggia, oggi coperta, che proviene dal Curone e attraversa il paese.

La facciata è semplice, decorata con archetti pensili e suddivisa da lesene, con porta centrale ad arco a tutto sesto. Al centro della facciata è un oculo che, insieme al campaniletto posto alla sommità del timpano, è di epoca successiva.
L’interno della chiesa è a tre navate suddivise in quattro campate da pilastri di forma quadrangolare con semicolonne addossate, la terminazione è ad absidi semicircolari; la copertura del tetto, a doppio spiovente, è a capriate.


Le pareti sono prive di decorazioni, fatta eccezione per alcuni frammenti di affresco presenti nel catino absidale, forse un Cristo pantocratore.
La cripta, di epoca posteriore alla pieve, è ubicata sotto l’abside centrale e sotto il presbiterio fino a metà circa della navata, voltata a crociera è sostenuta da sei colonnine con capitelli cubici. Le mie guide mi hanno raccontato che durante alcune operazioni di recupero sono riaffiorati dei lacerti di affresco al di sotto della pavimentazione dell’abside maggiore, oggi visibili grazie ad un’intercapedine lasciata aperta.


Nella pieve è conservato un crocifisso ligneo di scuola piemontese-lombarda risalente alla metà del XVI secolo, il Cristo, recentemente restaurato, ha la particolarità di avere il capo movibile che ruota su di un perno di legno infisso nel collo, in origine nascosto da barba e capelli veri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui