Si festeggia il patrono di Volpedo, comune iscritto nel prestigioso club “Borghi più Belli d’ Italia”.

Il beato Giovannino detto anche Giovannino Costa da quello che sembra sia un cognome, è venerato a Volpedo in provincia di Alessandria; egli secondo alcuni, era nativo di Tortona e fu un giovane pastore ucciso in odio alla fede il 2 aprile 1468; si ipotizza che a commettere l’omicidio fossero stati degli Ebrei, ma non vi sono prove. Le sue reliquie furono divise, il capo rimase a Volpedo e il corpo invece fu venerato a Tortona, ma nel 1820 esse furono riunite e lasciate a Volpedo. Il 19 agosto 1920 fu eseguita una ricognizione canonica delle reliquie; il suo culto è in vigore sin dal XV secolo, autorizzato più volte dai vescovi di Tortona nei secoli successivi.

Funzioni religiose, mercatini, appuntamenti culturali e musicali. Volpedo riprende a celebrare la sua tradizionale Festa patronale, compatibilmente con le restrizioni sanitarie.

Questo il ricco programma:

SABATO 21 AGOSTO

  • ore 9:00-13:00, mercato coperto

Mercato Biologico settimanale di Volpedo de La Strada del Sale (accesso libero)

  • ore 11:00 presentazione del libro Oltrepò kids: itinerari in Oltrepò pavese per bambini attenti al mondo con l’autrice Irene Sorrentino

a seguire aperitivo con i prodotti del Mercato

  • ore 20:30, chiesa parrocchiale

Preghiera al beato Giovannino Costa

  • ore 21:30, Foro Boario, piazza Fratelli Rosselli

(accesso con certificazione verde: vaccinazione o guarigione o tampone e assegnazione del posto fino a un massimo di 95 posti)

Concerto di Artomude Jazz4tet Quartet:

Francesco Murelli al basso, Stefano Deagatone al sax, Alessandro Toselli al piano, Luigi Aristi alle percussioni

DOMENICA 22 AGOSTO

  • ore 11:00, chiesa parrocchiale

Santa Messa del Patrono

  • ore 18:30, piazza Quarto Stato

(accesso con certificazione verde: vaccinazione o guarigione o tampone e assegnazione del posto)

Volpedo crocevia di itinerari, con Claudio Gnoli

A seguire, presentazione del libro L’Uomo del Bosco di Federico Lazzati e Giancarlo Caldone: il primo autore racconterà le ricerche sulla vicenda dell’eremita vissuto nelle vicinanze di Volpedo, avviate insieme al compianto sindaco

Introduce Maurizia Giorgi

Al termine aperitivo in collaborazione con Cantine Volpi

DAL 4 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE

Eventi della biennale Pellizza 2021 a cura di Musei Pellizza da Volpedo

DOMENICA 26 SETTEMBRE

  • ore 12:00, davanti alla canonica, piazzetta del Torraglio

Estrazione della lotteria parrocchiale

I biglietti sono acquistabili in paese durante tutto il periodo

organizzazione e info
Comune di Volpedo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui